Il locale assaltato nella notte

POZZUOLI –  Furto ai danni di una “Porchetteria” nel quartiere di Monterusciello. Il locale, che da poche settimane ha cambiato gestione, è stato assaltato nella notte tra venerdì e sabato. Magro il bottino per i ladri che sono riusciti a portare via un televisore e pochi spiccioli. Dopo la scoperta del raid, nella mattinata di ieri, sono giunti sul posto i militari della Guardia di Finanza di Pozzuoli e i Carabinieri della Stazione di Monterusciello che ora indagano sull’accaduto. Secondo le prime ricostruzioni, i ladri sono entrati nel locale dopo aver divelto la saracinesca che “protegge” la porta d’ingresso. Un “lavoro” portato avanti probabilmente con l’ausilio  di arnesi in ferro. I malviventi hanno agito incuranti del fatto che la “Porchetteria” si trovi in una palazzina abitata dove sorgono anche altre attività commerciali e in maniera particolare lungo via Gino Severini, strada particolarmente trafficata.

BOTTINO MAGRO – Poi, una volta dentro, hanno cercato di arruffare il più possibile riuscendo però a portare via una televisione e pochi spiccioli lasciati in una cassa. Un’azione veloce, durata una manciata di minuti prima della fuga, probabilmente avvenuta a bordo di un’automobile. Il classico “modus operandi” adottato negli ultimi tempi da bande di extracomunitari che hanno dato vita a una lunga serie di assalti ai danni di attività commerciali. L’ultimo, in ordine di tempo, a poche centinaia di metri dalla porchetteria assaltata ieri, messo a segno ai danni del “Compro Oro” di via Monterusciello. In quell’occasione, i malviventi andarono via a mani vuote visto che i preziosi furono portati prima della chiusura dai proprietari in un luogo più sicuro.