POZZUOLI – Una tragedia evitata per pochissimi centimetri, giusto lo spazio che c’è tra il punto il punto del cofano dove si è abbattuto il grosso albero e l’abitacolo dove si trovavano il conducente e il passeggero. Pochi centimetri che fortunatamente consegnano alla cronaca l’ennesima “tragedia sfiorata”. E’ quanto accaduto questa mattina, verso le 11.45, a Monterusciello, dove un furgone è rimasto schiacciato da un arbusto caduto sulla strada che collega il quartiere con il comune di Quarto. A bordo c’erano il titolare del negozio di articoli per la casa “Mister Risparmio” e un suo collaboratore, usciti miracolosamente illesi.

VIVI PER MIRACOLO – Per liberare il veicolo, danneggiato nella parte anteriore, è stato necessario l’utilizzo di una motosega e di una escavatrice. Sul posto sono intervenuti carabinieri, polizia municipale e operai del comune di Pozzuoli. «Siamo vivi per pochi centimetri -racconta Luca Andolfi, 35enne, titolare dell’attività commerciale che sorge in via Monterusciello- lo spavento è stato grande ma fortunatamente siamo usciti illesi. Stavamo trasportando un carico di pellet al negozio quando l’albero è franato sul nostro furgone. Devo ringraziare i soccorritori che ci hanno assistiti e aiutati e in poco tempo sono riusciti a rimuovere il pericolo dalla strada».