accademia POZZUOLI – Il personale e gli allievi dell’Accademia Aeronautica di nuovo in prima linea per contribuire a fronteggiare la carenza di scorte di sangue, particolarmente critica in alcune regioni d’Italia. Sono in corso infatti da stamattina, in Accademia Aeronautica, i primi prelievi cui ne seguiranno altri a cadenza settimanale, ogni mercoledì, per quattro settimane. L’attività è svolta a favore dei piccoli pazienti assistiti dall’Associazione Genitori Oncologici Pediatrici (AGOP) presso il Servizio Oncologia Pediatrica dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” che ha promosso l’iniziativa e anche grazie al contributo dei sanitari dell’AVIS (Associazione Volontari Italiani Sangue) che hanno supportato il progetto con una propria autoemoteca per effettuare i prelievi direttamente in Accademia Aeronautica. L’iniziativa si inserisce nel contesto del programma “Allievo al Centro” promosso per sviluppare – nei giovani allievi e nel personale – il senso etico e lo spirito di servizio verso il bene comune che animano la missione e la visione dell’Accademia Aeronautica.