POZZUOLI – Prosegue la guerra ai pusher nelle piazze di spaccio di Monterusciello. Il quarto arresto negli ultimi giorni è stato messo a segno in via Saba, una delle zone calde del quartiere e storica piazza di spaccio. Qui i militari della sezione operativa di Pozzuoli hanno arrestato Carlo Cavaliere, 31 anni, già noto alle forze dell’ordine e figlio di Gennaro ‘o Lupo, uomo del clan Beneduce prima e dei Ferro dopo arrestato per estorsione e droga nel 2016 durante l’operazione Iron Men e condannato in primo grado a 14 anni di carcere. Dopo l’arresto i residenti dei lotti popolari hanno ringraziato e applaudito i carabinieri che poco prima avevano fermato Cavaliere a bordo di un’auto con altre due persone.

LA DROGA – Durante il controllo i militari hanno trovato addosso al 31enne una dose di cocaina nascosta in un calzino ma soprattutto ben 3 chili di hashish nascosti nel vano motore della vettura. La droga era divisa in 30 panetti marchiati con la scritta “London”, uno degli slogan utilizzati per indicare l’appartenenza ad una determinata partita di sostanze stupefacenti. Cavaliere è stato tratto in arresto per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e condotto nel carcere di Poggioreale, mentre i due amici di 29 e 40 anni sono stati denunciati a piede libero.