di Alessandro Napolitano

I nuovi treni con infiltrazioni d'acqua
I nuovi treni con infiltrazioni d’acqua

POZZUOLI – Tra poche ore verrà inaugurato nientepopodimeno che dall’assessore regionale ai Trasporti, Sergio Vetrella. Ma fino a pochi giorni fa ci pioveva dentro. E’ uno dei tre treni “revampizzati” – vale a dire rimessi a nuovo partendo da un convoglio datato – che da domani correrà lungo le linee Cumana e Circumflegrea. Nonostante gli importanti lavori di “restauro”, l’ET 403 sembra essere (ri)nato già con qualche problema. Nella cabina di guida, infatti, piove acqua dal tetto.

LE “INFILTRAZIONI” – E’ accaduto nei giorni scorsi, quando dal cielo ne è caduta abbastanza di pioggia. Ma che di certo non avrebbe dovuta essere lì dove operano le mani dei macchinisti. In particolare pare che le infiltrazioni provengano dalla sede in cui ci sono i motori elettrici dei tergicristalli. E così si è corso subito ai ripari. E non proprio affidandosi all’alta tecnologia. Bensì al caro e vecchio silicone. Una soluzione-tampone che si spera possa reggere alle eventuali nuove piogge. Nelle stesse condizioni pare inoltre si trovino anche gli altri due convogli revampizzati, gli ET 401 e 402. Di acqua dal cielo in questo momento non ne sta cadendo; difficile quindi effettuare un rain-test sull’elettrotreno che domani mattina riceverà la “benedizione” dell’assessore Vetrella. Sempre che non piova.

GUARDA L E FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]