La fiat panda derubata delle ruote

POZZUOLI – Ladri seriali di ruote in azione a Monterusciello. Aumenta il numero di furti nel quartiere puteolano. Una lunga e preoccupante serie di furti è stata messa a segno negli ultimi giorni all’interno dei parchi privati nella zona alta del quartiere, quella definita “delle cooperative”. Auto, ruote e perfino accessori sono stati portati via dalle automobili nella notte. Se ne contano a decine gli episodi, l’ultimo in ordine di tempo il furto la notte scorsa nel parco “Modigliani” dove i ladri hanno portato via una Fiat ‘600.  La notte prima invece, quasi la stessa sorte era toccata a una Fiat Panda lasciata senza le quattro ruote.

 

AUTO LASCIATE SUI MATTONI – Ben tre sono le automobili a cui i malviventi hanno portato via le quattro ruote lasciando così le auto sui mattoni. Episodi tutti concentrati nelle ultime 3 settimane e in uno spazio ben circoscritto, che farebbe presumere che ad agire siano una o più persone “specializzate”. L’area in particolar modo colpita è quella dei parchi privati, nella fattispecie quelli che sorgono in via Modigliani nel quartiere di Monterusciello. Proprio qui che nell’ultima occasione all’auto finita nel mirino dei ladri sono state asportate le quattro ruote nella notte tra mercoledì e giovedì. Questa volta, a differenza delle volte precedenti, i ladri non hanno avuto “l’accortezza” di lasciare la macchina su mattoni o cric, abbandonandola  direttamente sull’asfalto e unendo al furto ( che ammonta a diverse centinaia di euro) anche il danno meccanico.

GLI ALTRI CASI –  Circa 20 giorni fa, sempre in via Modigliani, a finire nel mirino dei ladri di ruote furono una Fiat Punto e una Fiat cinquecento.  In quell’occasione i proprietari al mattino trovarono i veicoli su mattoni e cric. Episodi a cui è seguito il furto della scorsa notte: vittima una donna di Pozzuoli, a cui i malviventi hanno portato via l’auto. Sempre nei giorni scorsi a Monterusciello numerosi sono stati gli episodi di piccoli furti in molte circostanze non denunciati alle forze dell’ordine come nel caso di portabagagli, specchietti e stereo trafugati all’interno delle vetture parcheggiate nei parchi.

 

ANGELO GRECO

 

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]