POZZUOLI – Per molti è stata una liberazione quando i poliziotti hanno stretto le manette ai polsi del rapinatore che da settimane era diventato l’incubo dei commercianti di Pozzuoli. La cattura é avvenuta in strada davanti a decine di persone tra passanti, automobilisti e residenti lungo la trafficata via Terracciano, nei pressi dell’ufficio postale. E’ qui che tre poliziotti del Commissariato di Pozzuoli hanno riconosciuto, bloccato e arrestato l’uomo accusato di aver messo a segno una lunga serie di rapine in città, almeno cinque negli ultimi tempi tra via Pergolesi, via Artiaco e via Campana.L’ARRESTO – Si tratta di un uomo sulla cinquantina d’anni, che ieri era pronto a colpire nuovamente. Aveva un cappuccio in testa, il volto travisato, una pistola e un coltello quando gli agenti in borghese lo hanno fermato poco dopo le 19 all’angolo tra la strada e Piazza del Ricordo. L’uomo ha opposto resistenza e ha tentato di aggredire i poliziotti che sono riusciti ad immobilizzarlo e disarmarlo. Scena vista da tanta gente che ha applaudito e ringraziato gli agenti che erano sulle sue tracce. Dopo le formalità di rito il rapinatore è stato poi condotto presso il carcere di Poggioreale.