Uno striscione in ricordo di Vincenzo Longobardo

POZZUOLI –  Giornata intensa di ricordi e ricca di emozioni quella andata in scena il 26 dicembre, giorno in cui è andato in scena al “Domenico Conte” di Pozzuoli il secondo appuntamento con il “Memorial Enzo Longobardo”. Una giornata primaverile e una buona cornice di pubblico hanno accompagnato lo svolgimento della manifestazione. A partecipare alla giornata di sport e socialità dedicata a “Enzino” quattro squadre, tutte legate da un grande affetto e da una grande nostalgia nei confronti dell’indimenticato amico: la Vetreria Flegrea, squadra fondata dallo stesso Longobardo e oggi al vertice del campionato Uisp, la Santangiolese, formazione con cui Vincenzo vinse un titolo di prima categoria, la Rappresentativa Uisp, formazione rinata proprio l’anno scorso, dopo 6 anni di inattività, e riformata in occasione del primo Memorial; e infine i verdi dell’ex Fiore Sport, altra squadra in cui Enzino ha militato.

La gigantografia raffigurante Enzo Longobardo

LA MANIFESTAZIONE –   Tutte e quattro le formazioni partecipanti al Memorial hanno onorato la giornata disputando le partite con grande sportività e con il giusto impegno. La prima gara andata in scena ha visto contendersi la Rappresentativa Uisp e la Vetreria Flegrea, un vero e proprio derby in famiglia. Il match, molto equilibrato e vivace sul piano del gioco rispecchia quelli che sono i valori in campo delle due squadre. Le occasioni si susseguono da una parte e dall’altra: prima è Grieco della Vetreria a sfiorare il vantaggio, in seguito è Improta a rendersi pericoloso dagli sviluppi di calcio piazzato. Da segnalare, tra le fila della Rappresentativa, la grande prestazione del capitano, Eliasso Mustafa, vero baluardo difensivo. La partita non si sblocca e occorrono i rigori per decretare la vincente della sfida: l’errore decisivo è di Viola che regala la finale alla Rappresentativa. Il secondo match, invece, ha visto di fronte la Santangiolese e il Fiore Sport. I biancoblu della Santangiolese sono più inquadrati in mezzo al campo e dotati di buona tecnica individuale che gli consente di avere la meglio grazie alle reti di Grieco, Palumbo e Di Letto. A giochi fatti arriva la rete del Fiore Sport, che accorcia le distanze ma non riesce a negare la finale ai biancoblu. La finale è partita vera, disputata tra due squadra ben organizzate e con ottime individualità in rosa. Un primo tempo equilibrato si conclude sullo 0 a 0. Nella ripresa, la maggiore freschezza atletica della Rappresentativa consente di frenare l’iniziativa della Santangiolese e rendersi più volte pericolosa. Improta prende in mano il centrocampo e grazie alle sue geometrie la Rappresentativa impone il proprio gioco. La rete del vantaggio arriva grazie alla freddezza di Servonio, bomber dell’Interputeolana, che regala la vittoria alla Rappresentativa Uisp guidata in panchina dal duo Del Giudice/Dardano, tecnici a cui è affidata la gestione della rappresentativa nel biennio 2011/2013.

Le squadre che hanno preso parte al memorial

IL RICORDO –  A fine partita, Antonio Marciano, vicepresidente del Comitato flegreo della Uisp, esprime la propria soddisfazione per l’esito della giornata: “La giornata è riuscita nel suo intento, mettere insieme le cose che Enzo amava di più: la famiglia e lo sport. Ogni 26 dicembre ci impegneremo in prima linea per rendere possibile la realizzazione di questa manifestazione. In più vorrei ringraziare per l’impegno profuso tutto lo staff che compone la Uisp, dal settore arbitrale, ai giocatori e ai dirigenti tecnici”. Parole di ringraziamento anche quelle espressa da Mario Longobardo, fratello di Enzo, che ha voluto sottolineare il ruolo fondamentale svolto dell’amministrazione comunale per rendere possibile la realizzazione del Memorial al campo comunale: “Grazie per l’appoggio a tutto il consiglio comunale e alla sua giunta che hanno sostenuto in modo trasversale la proposta avanzata dal consigliere Bifulco. Altri ringraziamenti – continua Mario- sono per Lino Pisa, promotore della giornata, per la Uisp, che ha messo a disposizione gli arbitri e per Antonio Marciano per l’impegno avuto nella realizzazione della giornata”. La giornata si è conclude con momenti di grande commozione e con gli organizzatori che hanno distribuito gagliardetti con l’immagine di Enzino e targhe di ringraziamento. A testimoniare la vicinanza dell’amministrazione all’evento, anche la presenza del sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia, che ha reso omaggio alla memoria di Enzo Longobardo.

ANTONIO LUCIGNANO