POZZUOLI – Un’altra notte di furti e devastazioni. La seconda consecutiva, che ha fatto salire a 7 il numero degli assalti compiuti ai danni di esercizi commerciali nelle ultime 24 ore. E tutti concentrati nella zona di Arco Felice. Questa volta nel mirino dei malviventi sono finiti un negozio di articoli per la casa, uno di frutta e verdura e un negozio di alimentari. Scarso il bottino, che anche in questo caso non supererebbe le 200 euro. Ingenti invece sono stati i danni arrecati ai locali, dove i malviventi hanno sfondato e divelto le saracinesche. Intanto aumenta la paura e la rabbia da parte dei commercianti, sconcertati per l’elevato numero di episodi criminosi concentrati i un’unica zona.

GLI ASSALTI – Dopo i due futi e i due tentativi di scasso di mercoledì, giovedì notte sono stati messi a segno altri 3 furti. Anche in questo caso resta da capire se siano avvenuti in concomitanza o ad intervallo di pochi minuti l’uno dall’altro e se ad opera di una o più persone. Una delle attività colpite è il negozio “Casalinghi tutto scuola” in via Miliscola nella centrale piazza Aldo Moro. Qui i malviventi sono entrati dal retro dopo aver spaccato una lastra di marmo, divelto la saracinesca e sfondato una vetrina portando via circa 30 euro e diverse confezioni di lamette. A pochi metri di distanza con lo stesso modus operandi hanno sfondato la saracinesca del negozio di frutta e ortaggi che sorge all’inizio della salita di via Cacciapuoti. Anche in guest’occasione il bottino è stato magro: circa cento euro e un personal computer. Infine, il terzo furto con scasso è stato messo a segno alla seconda traversa via Montenuovo Licola Patria ai danni di un negozio di alimentari.

GENNARO DEL GIUDICE

LE FOTO

[cronacaflegrea_slideshow]