Il Tempio di Serapide come si presentava stamattina

POZZUOLI – Un’ora e poco più pioggia forte ed ecco che il Tempio di Serapide ritorna ad allagarsi. Una scena, quella del monumento cittadino per eccellenza pieno d’acqua, ormai tristemente nota a tutti i cittadini puteolani. Come sempre sul banco degli imputati le pompe idrovore che non riescono a drenare l’acqua all’interno del “Macellum”.

SI RIPETE LA SOLITA SITUAZIONE – Se come pare la pioggia continuerà in queste ore ci vorrà poco tempo per rivedere lo stesso allagamento di qualche mese fa. Quando poi la pioggia cesserà per qualche settimana rivedremo ricomparire l’odiosa melma. Questo perché fino ad oggi si è pensato a curare i sintomi (l’acqua e la melma) e non le cause (il drenaggio non funzionante). Ci aspetta quindi un’altra stagione con il Tempio allagato, fino alla prossima primavera, quando torneranno melma e rane.

ANGELO GRECO
[email protected]