NAPOLI – Non c’è dolore più atroce di sopravvivere ad un figlio. Lo sanno bene Michele Bisceglia e sua moglie Rossella, che nella giornata di ieri hanno dovuto dire addio alla loro piccola Diana. La bambina di sei anni, affetta da un’aplasia midollare di grado severo, è deceduta presso l’ospedale pediatrico “Bambino Gesù” di Roma a causa di un’infezione polmonare. Didi era in attesa di un trapianto di midollo, considerata dai ‘camici bianchi’ come unica via di salvezza. Per lei in migliaia si sono mobilitati nel mese di luglio, partecipando alla campagna di tipizzazione organizzata dai genitori e dall’Admo, Associazione donatori di midollo osseo. Domani pomeriggio, alle 15.30, presso la parrocchia dei Sacri Cuori di Gesù e Maria a Napoli (zona Cavalleggeri d’Aosta), si terranno i funerali della piccola guerriera che ha combattuto sino alla fine con il suo dolce sorriso sulle labbra, circondata dall’immenso amore del papà, della mamma e della sua sorellina.