MONTE DI PROCIDA – Riceviamo e pubblichiamo dal sindaco di Monte di Procida, Giuseppe Pugliese.

LA RISPOSTA – In seguito alle polemiche scatenate da parte delle associazioni animaliste sull’approdo del circo “Nelly Orfei” sul territorio comunale, si rendono necessarie alcune precisazioni in merito. Innanzitutto, è bene sottolineare che è soltanto dopo la ricezione delle richieste per le autorizzazioni di rito che l’Amministrazione Comunale ha appreso la notizia dell’arrivo del circo “Nelly Orfei” a Monte di Procida, più specificamente in via Panoramica. Come ribadito in passato, era nostra intenzione valutare la possibilità di interdire la presenza sul territorio comunale ai circhi con animali: purtroppo, una serie di sentenze hanno affermato un orientamento della giurisprudenza contrario a questa possibilità, per cui sono state dichiarate illegittime diverse ordinanze comunali nella parte in cui vietavano l’accesso ai circhi sul territorio comunale. Pertanto, la produzione di un regolamento siffatto, da parte nostra, avrebbe potuto generare un contenzioso con inevitabili ripercussioni negative anche sui cittadini. Nelle numerose città, grandi e piccole, in cui sono state emanate ordinanze che vietano, a vario titolo, la sosta – dunque gli spettacoli – dei circhi che utilizzino animali, infatti, questi provvedimenti sono stati bocciati dai tar di rispettiva competenza. Ricordiamo, ad esempio, come il sindaco di Cagliari, Massimo Zedda, sia stato contestato da diverse associazioni animaliste per non aver tenuto fede alla promessa di attuare una simile ordinanza. Questi sono i motivi che ci hanno spinto nella direzione di evitare l’emanazione di un provvedimento a rischio di annullamento, che sarebbe servito come mero specchio per le allodole. La nostra sensibilità per quanto riguarda la tematica animalista è nota e resta ferma. Basti ricordare, tra le altre cose, le azioni di contrasto al randagismo, la previsione di un accesso regolamentato degli animali in più strutture pubbliche, nonché la proposta di regolamentazione sulla tutela degli animali d’affezione, attualmente all’attenzione della commissione competente: tutte misure, queste, che portano il nostro nome. Nel frattempo, ci teniamo ad informare i cittadini che la normativa è in corso di aggiornamento: la legge delega di riordino del settore dello Spettacolo, che prevede il graduale superamento della presenza di animali nei circhi, infatti, è stata approvata lo scorso novembre dalle Camere. Ciò significa che il nuovo Governo dovrà formulare un nuovo decreto legislativo che preveda il divieto di utilizzare animali nei circhi e negli spettacoli viaggianti: in questo modo, finalmente, anche l’Italia sarà allineata ad un orientamento ormai affermato in tanti altri paesi europei. Nel confermare la sua più completa disponibilità per la valutazione di proposte e soluzioni a tutela degli animali, di ogni genere e specie, il Sindaco, dott. Giuseppe Pugliese, ha deciso di incontrare associazioni, attivisti, ambientalisti e cittadini il giorno 24 c.m. alle ore 18 presso il suo ufficio nella Casa Comunale (via Panoramica, 10).