L'uomo ha rapinato l'amico con un taglierino

NAPOLI –  Ieri sera, gli agenti del Commissariato di Polizia Vicaria – Mercato, hanno arrestato il 52enne cittadino marocchino Mohammad Zbair, in quanto accusato di tentata rapina aggravata e lesioni personali dolose aggravate. L’’uomo è stato inoltre denunciato in stato di libertà per violazione alla legge sul soggiorno degli stranieri sul territorio italiano. L’’arresto è avvenuto in Piazza Principe Umberto dove lo straniero aveva appena tentato di rapinare ad un suo connazionale il telefono cellulare. I due erano ad una fermata del bus e mentre la vittima stava salendo sul mezzo di trasporto pubblico, Zbair gli aveva messo le mani nella tasca del pantalone per provare a sfilargli il telefono. Resosi conto di cosa stava avvenendo, l’uomo aveva reagito ma il rapinatore lo aveva colpito con un taglierino alla mano per poi allontanarsi.

BLOCCATO – Nello stesso istante una pattuglia del Commissariato Vicaria- Mercato stava passando nelle vicinanze e la vittima della tentata rapina l’ha contattata mostrando la ferita ed indicando il rapinatore che si stava allontanando ma era ancora visibile. I poliziotti lo hanno pertanto raggiunto e bloccato. In seguito a perquisizione è stato quindi trovato in possesso del taglierino menzionato dall’’aggredito e pertanto subito arrestato. Mohammad Zbair era privo di documenti di riconoscimento e quindi oltre all’’accusa della rapina dovrà rispondere di soggiorno illegale. In giornata sarà processato e giudicato con rito direttissimo.