RICEVIAMO e pubblichiamo la lettera del Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia in merito alla denuncia di un nostro lettore sul comportamento discriminatorio che gli agenti del corpo di Polizia Municipale avrebbero assunto nel multare gli automobilisti. Nella fattispecie, il lettore nella sua segnalazione (http://www.cronacaflegrea.it/la-denuncia-a-pozzuoli-multe-fuori-da-ogni-logica/) ha denunciato una differenza di “trattamento” tra automobilisti residenti e clienti dei locali, con questi ultimi che, sempre secondo quanto denunciato dal nostro lettore, verrebbero risparmiati dalle sanzioni.

Il Sindaco di Pozzuoli Vincenzo Figliolia

LA LETTERA – Gentile lettore, in riferimento alla sua lettera, pubblicata da Cronaca Flegrea col titolo “A Pozzuoli multe fuori da ogni logica” e inviata anche al mio indirizzo di posta elettronica, le dico subito che quanto da lei raccontato, relativamente al comportamento dell’agente di polizia municipale, mi ha amareggiato non poco. Le assicuro che ciò che ha sostenuto tale agente è solo frutto del suo, purtroppo discutibilissimo, pensiero. Per quanto mi riguarda, le regole vanno osservate da tutti, senza distinguo alcuno e non si possono e non si devono applicare due pesi e due misure. Se ciò accadesse, significherebbe ammettere il totale fallimento del concetto di legalità, per la cui affermazione ci stiamo invece impegnando con tutte le nostre forze. Ho fatto presente tutto ciò, con apposita nota, anche al responsabile del corpo di polizia municipale affinché il comportamento degli agenti sia irreprensibile e consono al ruolo che rivestono.

Per quanto riguarda poi l’occupazione abusiva del suolo pubblico, le posso assicurare che si stanno adottando tutti i provvedimenti previsti in materia. Il fenomeno va contrastato in maniera esemplare, fino ad arrivare al sequestro di tutte le strutture che occupano abusivamente il suolo pubblico. Il mio impegno è teso a migliorare la vivibilità dei residenti e a fare in modo che le attività di controllo siano più efficaci.

 

Il sindaco

Vincenzo Figliolia