La banda di ladri con l’Audi A3 alla farmacia Marciello

QUARTO – Tre farmacie assaltate in 48 ore, un furto consumato e due sventati dai sistemi di allarme. Due sono avvenuti in appena mezz’ora di distanza l’uno dall’altro: alle 3 di sabato notte a Quarto, ai danni della farmacia “Marciello” in via Kennedy; e alle 3.26 nel quartiere di Monterusciello, ai danni della nuova farmacia “Monterusciello Nord” in via De Curtis. In entrambi i casi ad agire è stata una banda composta da 4 uomini, presumibilmente di etnia rom, a bordo un’auto Audi A3 Sportback nera.

Un componente della banda armato di piede di porco

DOPPIO TENTATIVO – Volti coperti da passamontagna e cappucci sono stati ripresi dalle telecamere del sistema di videosorveglianza della farmacia “Marciello”, conosciuta anche come “Farmacia Quarto Centro”. Armati di piedi di porco e arnesi da scasso i ladri hanno scassinato un blindino della serranda prima di essere messi in fuga dal sistema d’allarme. Non domi si sono poi diretti verso Monterusciello, a pochi chilometri di distanza, dove hanno puntato alla nuova farmacia che ha aperto i battenti da pochi mesi: ma anche lì, dopo aver scassinato una serranda e mandato in frantumi la porta d’ingresso, sono stati costretti alla fuga a causa dell’entrata in funzione del sistema d’allarme.

IL COLPO – Due colpi falliti che sono arrivati 48 ore dopo quello messo a segno ai danni della farmacia “Elisa”, sempre nel quartiere di Monterusciello. In quel caso i ladri portarono via il registratore di cassa dopo aver sfondato la porta d’ingresso ma il raid non fu ripreso dalle telecamere di sorveglianza. Ma, viste le modalità e la tempistica, non si esclude che la mano sia sempre la stessa.