Bookcrossing in spiaggia

POZZUOLI – In spiaggia con un buon libro, in prestito, da portare poi via con sé. È il bookcrossing che, domenica 16 giugno, approda sulla spiaggia di Aquaviva (in via Miliscola,191 all’interno del villaggio Carpe Diem). Un giorno, tra tuffi e sole, da dedicare alla lettura. Poggiati sui lettini in spiaggia, sui tavoli del patio e sui divanetti del solarium, a partire dalle prime ore del mattino, sono cinquanta i libri a disposizione dei clienti del lido di Lucrino. Secondo la consolidata prassi del bookcrossing, i lettori hanno la possibilità di cominciare a leggerli in spiaggia per continuarne poi la lettura a casa. Unico dictat dell’iniziativa è quello di “rimettere in libertà” il libro scelto consentendone la lettura ad altre persone.

LIBRI DA PRENDERE IN PRESTITO – Molti i titoli e variegata la scelta. Non mancano gli evergreen come “Il ritorno” di Joseph Conrad, “Falsa partenza e altri racconti” di Arthur Conan Doyle” o “Il banchiere anarchico” di Fernando Pessoa; così come i libri pubblicati di recente come “Una voce di notte” di Andrea Camilleri, “Il corpo umano” di Paolo Giordano e “Contro il tiqui taca” di Michele Dallai peri tanti orfani delle domeniche calcistiche. Consistente anche la rappresentanza di scrittori napoletani con “La lezione del canarino” di Raffaele La Capria, “Il metodo del coccodrillo” di Maurizio De Giovanni, “Il paradiso dei diavoli” di Franco Di Mare, “Il paradiso può attendere. A volte” di Gaetano Amato.

BALNEAZIONE E BUONA LETTURA – Una vera e propria “biblioteca da mare” sarà ospitata nell’area bar di Aquaviva e rimarrà a disposizione dei clienti del lido per tutta l’estate. Quella dedicata al bookcrossing sarà la prima di una serie di iniziative che, nel corso della stagione 2013, coniugherà balneazione e intrattenimento culturale. Il costo dell’ingresso è di 15 euro.

VIOLETTA LUONGO