Uno dei tecnici Sepsa indica il punto in cui sarebbe iniziato il deragliamento

POZZUOLI – Avevamo scritto delle continue e forti vibrazioni, denunciate più volte dai residenti, a cui sono soggette le abitazioni che si trovano in prossimità del punto in cui il 23 ottobre scorso, deragliò un treno della Ferrovia Cumana. Ebbene oggi ad ora di pranzo dopo due settimane dall’incidente, puntuali come non lo sono purtroppo i treni, sul tratto ferroviario in questione si è svolto un sopralluogo, durato più di mezz’ora, condotto dai dirigenti Sepsa. Questo dovrebbe spiegare il perché fino ad oggi, nonostante gli operai addetti abbiano predisposto già da diverso tempo delle nuove traverse in legno da sostituire, non si sia intervenuti ancora.

GENNARO VOLPE