POZZUOLI – Una forte scossa di terremoto è stata avvertita all’una e diciassette di questa notte a Pozzuoli e nelle zone limitrofe. Il fenomeno, di intensità pari a magnitudo 2.8, è stato anticipato da un forte boato. Secondo quanto rilevato dai sismografi dell’Istitito Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (IGV) il sisma ha avuto l’epicentro nella zona di Agnano-Pisciarelli ad una profondità di 1.83 chilometri. La scossa è durata circa 9 secondi. Nei minuti precedenti e immediatamente dopo sono stati rilevati sciami sismici di intensità minore, tra le quali una di magnitudo pari a 1.5 all’una e cinquanta con profondità di 3 km sempre ad Agnano-Pisciarelli. Il fenemeno non ha causato danni a cose o persone

PAURA – Il fenemeno non ha causato danni a cose o persone. Forte è stata la paura tra la gente: la scossa è stata avvertita in gran parte della città, dalla Solfatara al centro storico e via Napoli fino ai quartieri di Toiano, Monterusciello e nei vicini comuni di Quarto, Bacoli e a Napoli, tra Fuorigrotta e Bagnoli. Si tratta di uno dei fenomeni più forti ed intensi registrati negli ultimi anni.