Le sigarette sequestrate

ACERRA –  Trovato con 225 stecche di sigarette di contrabbando nascoste in buste di plastica nere all’interno di una botola scavata nel terreno Gli agenti del commissariato di Polizia di Acerra hanno arrestato Pietro Angelino, 49 anni caivanese, per il reato di contrabbando di tabacchi lavorati esteri. I poliziotti in seguito ad accurate indagini hanno eseguito un controllo presso l’abitazione dell’uomo in Caivano, zona Pascarola. Nel corso del controllo, i poliziotti, in un capanno ubicato nel giardino dell’abitazione, e più precisamente in una botola scavata nel terreno e chiusa da uno sportello in ferro e a sua volta coperto da tettoie in plastica e cassette per pomodori, hanno rinvenuto in buste di plastica nera 225 stecche di TLE di contrabbando per un peso complessivo di 45 chilogrammi. L’uomo è stato condotto al carcere di Poggioreale.