POZZUOLI – Spettacolo di fine anno della scuola di danza “Le Cygne” diretta da Lucia Del Giudice. Lo spettacolo si è tenuto martedì 9 luglio al Teatro Augusteo di Napoli. Davanti a una grande cornice di pubblico lo spettacolo è stato suddiviso in cinque atti. Nella prima sono andati in scena “Baryia” di Matteo Lante (danza contemporanea); successivamente il passo a due dal balletto “La vedova allegra” con i ballerini ospiti Cristiana Di Bonito e Ferdinando De Filippo e la presentazione di Danze di Carattere (russa, napoletana, ungherese, spagnola) a cura di Floriana Centanni. La seconda parte è stata dedicata tutta a Le ore della “Fantasia”- tecnica classica e neoclassica con coreografie di Lucia Del Giudice e Cristiana Di Bonito.

L’ADDIO – “Rompiamo il silenzio – mai più vittime del bullismo” di Pina D’Oriano (Hip Hop); “The Soundtrack of life” di Rosy Loconte (modern); e “Coreografie d’autore” a cura di Antonio Colandrea (3 assoli di danza contemporanea: Valentina Marano (ex allieva, ballerina ospite), Gennaro Todisco, Luisana Merone (ex allieva, ballerina ospite) sono state le rappresentazioni che hanno distinto la terza parte dello spettacolo a cui è seguito “The Sunrise of Lucia” di André De La Roche (Modern jazz). Infine dal repertorio classico è andato in scena: suite da “Harlequinade”, un balletto ambientato nell’atmosfera veneziana della Commedia dell’Arte settecentesca. In questo balletto c’è stato il passo d’addio della licenzianda Lucia Tarasco, che ha interpretato con forte tecnica e ottima interpretazione il ruolo di Colombina, accompagnata dal ballerino ospite Ferdinando De Filippo nel ruolo di Arlecchino.