Il supermercato Sisa di via Pagano

POZZUOLI – A mali estremi estremi rimedi. Così dopo otto rapine subite dal giorno dell’apertura il supermercato “Sisa-Catania” di Monterusciello è stato “costretto” ad affidarsi ai vigilantes. Troppi otto assalti in poco più di due anni che avevano destato preoccupazione tra dipendenti e clienti. L’ultima rapina al supermercato di via Pagano andò in scena la sera del 23 dicembre quando, davanti a decine di clienti impegnati nelle spese natalizie, uomini armati seminarono il terrore portando via i soldi dalle casse e strappando un portafogli dalle mani di un cliente. Tredici giorni prima, un’altra  rapina era andata in scena sempre in tarda serata, mentre l’attività commerciale si apprestava a chiudere i battenti. Una lunga sequela di assalti che ora la proprietà, con la presenza dei vigilantes, spera di fermare.