POZZUOLI – Con un documento inviato al sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, 8 consiglieri comunali stigmatizzano l’azzeramento della Giunta comunale. La missiva è firmata da: Salvatore Caiazzo, Vincenzo Daniele, Luigi Manzoni, Vincenzo Daniele, Domenico Pennacchio del Partito Democratico; Lydia De Simone del “gruppo misto”; Vincenzo Pafundi di “Idea Pozzuoli”; Paolo Tozzi dei Verdi.

LA LETTERA – “Abbiamo appreso dalla stampa l’azzeramento della Giunta Municipale da Lei decretato. scrivono gli otto- Senza voler incorrere in alcuna polemica, sentiamo comunque il bisogno di evidenziarLE che tale decisione non può trovare una credibile giustificazione, come da Lei addotto, in una nota con cui una parte della Sua maggioranza, nell’assoluto rispetto delle proprie competenze consiliari, Le ha esternato il proprio parere in merito all’impegno di risorse economiche dell’Ente in interventi atti se non a risolvere totalmente, almeno in parte, le notevoli problematiche determinate dalle avversità metereologiche. Con la stessa volontà di non incorrere in polemiche, dato che ogni decisione in merito alla composizione della Giunta attengono alle responsabilità del Sindaco, attendiamo di conoscere i conferimenti che Lei deciderà e con cui ci confronteremo, nel pieno rispetto delle competenze e dei ruoli, nel corso del prosieguo della consiliatura.”