POZZUOLI – Erano in giro armati di tutto pugno, ma alla vista della polizia hanno tentato di disfarsi di ciò che avevano con loro: una pistola e un coltello a serramanico. Sono stati gli agenti di polizia del commissariato di piazza Italo Balbo ad intercettare quattro giovani, nei pressi del Tempio di Serapide, intenti ancora non si sa di cosa. Il bilancio dell’ufficio Misure Prevenzione e Sicurezza è di un arresto e di una denuncia a piede libero. Il primo dovrà rispondere di porto abusivo di arma da sparo nonché di ricettazione della stessa.

LE ARMI – Si tratta di una pistola calibro 7,65 senza munizioni, gettata via poco prima dell’intervento dei poliziotti. Uno dei componenti della “comitiva” – in tutto quattro giovani residenti a Napoli – si era invece disfatto di un coltello con lama lunga ben 15 centimetri. Colui che ha cercato di far perdere le tracce della pistola si trova ora rinchiuso nella casa circondariale di  Poggioreale.