Escluso il Nardò cambia poco per i granata

SERIE D – Dopo una lunga agonia durata 10 lunghe giornate è arrivata la radiazione del Nardò. I pugliesi per 4 volte non si sono presentati in campo quindi è scattata d’ufficio l’esclusione dall’attuale campionato di serie D e la radiazione del titolo sportivo. Alla Puteolana e alle altre squadre che hanno affrontato il Nardò viene annullata la gara disputata (giocata sul campo o vinta a tavolino) mentre da domenica in poi il Nardò affronterà un turno di risposo.

COSA CAMBIA – Ad avvantaggiarsi dell’esclusione del Nardò sono il  Bisceglie ed il Real Metapontino che sono state l’uniche squadra a aver vinto contro la squadra appena radiata, infatti nel derby pugliesi finì clamorosamente 0 – 0. Con il Nardò escluso dal campionato ora la retrocessione diretta è una sola, mentre le altre due saranno decise dallo scontro diretto in post season, tra penultima e quint’ultima e terzultima e quest’ultima. Da quest’anno gli spareggi saranno giocati su gara secca in casa della miglior piazzata. Anche quest’anno vige la regola della distanza minima di punteggio, infatti se tra quint’ultima e penultima ci saranno più di 9 punti di differenza la quint’ultima retrocederà direttamente in eccellenza.

PUTEOLANA – Per i granata a quota 8 cambia poco o nulla, bisogna continuare sulla scia di risultati positivi iniziata con la vittoria di Vallo della Lucania contro il Gelbison. Già domenica a Metaponte è in arrivo uno scontro diretto importante, il Real Metapontino infatti è a quota 7 appena alle spalle dei granata vincere sarebbe importantissimo per allontanare l’ultimo posto in classifica.

 

LA NUOVA CLASSIFICA

[standings league_id=5 template=extend logo=false]