POZZUOLI – Reduce dal pareggio in quel di Sant’Agnello, i puteolani hanno sfiorato il colpaccio in costiera non sfruttando una clamorosa occasione proprio sul finire del match, è tutto pronto in casa Rione Terra per la prima partita casalinga 2020. L’undici di mister Tiziano Montefusco affronta l’Isola di Procida: al Tony Chiovato di Baia, domenica 12 gennaio ore 11 il calcio d’inizio, tirerà aria di big match. Il Rione Terra per sedersi stabilmente al tavolo delle candidate per i playoff, il Procida per provare a fare il terzo incomodo tra Pianura e Ischia, quest’ultime favorite per il salto di categoria. Con questi propositi si apprestano ad arrivare alla sfida le due compagini.

LE PAROLE DEL MISTER – “Ripartiamo dal secondo tempo di Sant’Agnello – spiega Montefusco, tecnico dei gialloblu – rispetto alla gara d’andata (i puteolani si imposero 3-0 sull’isola) affrontiamo un altro Procida che nel corso del girone di andata ha fatto vedere la sua forza. Dal canto nostro siamo fortemente motivati e vogliamo fare sempre meglio. Abbiamo avuto un periodo di flessione dopo un grande inizio ma rivedo il Rione Terra di inizio campionato. Durante la sosta ci siamo allenati bene e siamo pronti per una seconda parte di stagione importante. Anche noi abbiamo cambiato qualcosina ma credo che abbiamo ancora ampi margini di miglioramento. Domenica credo sarà una bella partita tra due squadre che se la giocheranno a viso aperto“.