ISCHIA– Nel girone B del campionato di Promozione, sconfitta di misura per il Rione Terra battuto 1-0 dall’Ischia. Al Mazzella, alla squadra di mister Montefusco non è bastato un grande primo tempo nel quale oltre a dominare nel gioco ha sbagliato un calcio di rigore e se ne è visto negare un altro piuttosto netto che poteva mettere la gara su altri binari. Scenari diversi, invece, nella ripresa, frazione nella quale l’Ischia, una volta passata in vantaggio, ha fatto vedere le cose migliori fermata solo dalle prodezze di Granata che ha tenuto il Rione Terra vivo sino alla fine. Al Mazzella primo colpo di scena in avvio: al 6′ tocco con un braccio da parte di Invernini e l’arbitro concede il penalty al Rione Terra. Sul dischetto ci va Di Matteo ma Mazzella è super nell’intuire e respingere la successiva conclusione di Corace.

LA CRONACA–  Nonostante l’occasione persa, l’undici di Montefusco macina gioco, al 33′ bravo ancora Mennella sulla punizione di Di Matteo poi sul finire c’è l’episodio che in un certo senso spegne la verve dei flegrei: Corace quasi a tu per tu con Mennella viene abbattuto in area da Monti, l’arbitro si porta il dischetto in bocca per concedere il secondo penalty ma tra le proteste dei gialloblu lascia correre. L’Ischia dalla sua in ripartenza prova a far male ma più volte con Trani, il più pericoloso, finisce in offside. Nella ripresa meglio gli isolani bravi ad uscire alla distanza. Al 53′ gira male al Rione Terra: De Simone viene fermato forse fallosamente e sul ribaltamento a segnare è Castagna per i padroni di casa che supera Granata complice una sfortunata deviazione. Nella restante parte del match l’Ischia può legittimare il vantaggio ma Granata è miracoloso in diverse circostanze. Nel finale il Rione Terra prova ad agguantare il pareggio riversandosi in avanti ma senza pungere ed al triplice fischio è l’Ischia a fare suo il big match.

MISTER MONTEFUSCO– Nel post partita il tecnico dei flegrei, Tiziano Montefusco, è soddisfatto della prestazione dei suoi ma rammaricato per le decisioni arbitrali: “Anche contro l’Ischia raccogliamo complimenti ma non punti. Ci teniamo la prestazione, bene la squadra soprattutto nel primo tempo ma la decisione del direttore di gara di non concedere un calcio di rigore solare non ci va giù ed ha condizionato la partita. Tuttavia ciò che conta è che la squadra anche contro l’Ischia, una delle big del girone, ha mostrato di essere all’altezza. Ora bisogna ripartire subito e puntare a vincere la prossima partita con l’Oratorio Don Guanella“.

TABELLINO

Ischia: Mennella, Esposito, Accursio, Saurino, Chiarello, Monti, Invernini, Trani(31’st Rubino), Di Sapia, Sogliuzzo, Castagna(47’st Ferrari) . A disp. Romano, Aiello, Matrone, Ferrandino, Buono, Abbandonato, Iattarelli. All. Monti

Rione Terra: Granata, Fusco, Del Giudice(42’st Massa) , Maisto, Iervolino, D’Oriano(16’st De Luca), Lanuto(31’st Liccardi), Cerchiaro(31’st Sinagra) , Corace, Di Matteo, De Simone(19’st Sica) . A disp: Nasti, Brescia, Cacciapuoti, De Angelis. All Montefusco

Arbitro: Matrone di Torre del Greco
Assistenti: Russo e Arcella
Reti: 52′ Castagna
Ammoniti: Invernini, Chiarello, Maisto, Del Giudice, Di Matteo, Sogliuzzo.
Note: al 7′ Mennella para rigore a Di Matteo.