La formazione del Quarto schierata a centrocampo

SAN FELICE A CANCELLO 1
NUOVA QUARTO CALCIO 2

San Felice a Cancello: Cioffi, Pascarella, Lo Prete, D’Inverno( dal 31′ st Volpicella), Penniello(dal 48′ st, Correra) Nostrale, Ottaiano, Borrelli, Marmorino, Esposito F., Ventrone. A disposizione: Buonocore, Crisci, Maresca, Suppa, De Chiara. Allenatore: Santonastaso.

Nuova Quarto Calcio: Navarra, Santangelo, Gramegna (dal 39′ st Picco), Aprile, Pirozzi, Ucciero, Izzo, Cardinali, D’Auria (dal 43′ st Andreozzi), Palma, Tucci. A disposizione: Sena, Esposito, De Gennaro, Copellino, Passaro. Allenatore: Amorosetti.

Arbitro: Caputo di Battipaglia
Assistenti: Borriello di Battipaglia – Argentino di Salerno
Marcatori: 6′ pt Aprile, 36′ pt Nostrale, 28’st Palma.
Espulsi: 23′ st Esposito F. per doppia ammonizione. 24′ st Santonastaso (allenatore San Felice) per proteste.
Note: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Santangelo, Aprile, Pirozzi, Ucciero, Cardinali, Borrelli.

San Felice a Cancello: La Nuova Quarto Calcio espugna non senza soffrire il Comunale di San Felice a Cancello e ottiene tre punti pesantissimi che la proiettano per una notte, solitaria in vetta alla classifica del girone A di Promozione in attesa delle gare della Sessana e dell’Atletico Bosco (il Sant’Arpino non ha giocato). Senza capitan Zinno, squalificato, mister Amorosetti manda in campo i suoi con il consueto 4-3-3 in cui è Ucciero a prendere posto al centro della difesa accanto a Pirozzi. Il tecnico dei padroni di casa, Santonastaso, schiera il Real San Felice con il 4-4-1-1 in cui Esposito è il trequartista alle spalle dell’unica punta, Ventrone. Su un campo al limite della praticabilità, con temperature quasi invernali e con la pioggia sempre in agguato, San Felice e Nuova Quarto danno vita ad una gara combattuta, molto fisica ma tutto sommato corretta. La partenza della squadra di Amorosetti è straordinaria: al 4′ Tucci, stupendamente lanciato da Palma sfiora solo il gol ma al 6′ il Quarto è già in vantaggio. Tucci dal limite destro dell’area d rigore fa partire un cross su cui si avventa Aprile che in tuffo di testa trafigge Cioffi. Secondo gol stagionale per Aprile che dopo la marcatura in Coppa Italia contro la Boschese, si sblocca anche in campionato. La rete ospite scuote i padroni di casa che iniziano ad osare di più trovando il gol del pareggio al 36′: punizione dal limite di Esposito, la palla si impenna in area e Nostrale è lesto (forse con un braccio) ad insaccare alle spalle di Navarra. Il primo tempo finisce col il risultato di parità. Nella ripresa è sempre il Quarto a fare la partita ma le occasioni da gol, causa anche il campo che non favorisce giocatori tecnici come gli attaccanti azzurri, latitano. Al 18′ D’Auria, ben lanciato da Izzo calcia sull’esterno della rete. Al 23′ il Real San Felice resta in 10 per l’espulsione combinata ad Esposito per doppia ammonizione; nelle fasi concitate dell’espulsione e per le proteste eccessive, nell’occasione, viene espulso anche il tecnico locale, Santonastaso Con l’uomo in più il Quarto ha più spazio ma il San Felice si difende strenuamente; ecco dunque che il gol della vittoria deve per forza arrivare da una giocata di un singolo ed infatti al 26′ Palma con uno straordinario sinistro dal limite sinistro dell’area di rigore trafigge Cioffi, regalando il gol del raddoppio al Quarto. Sotto di un uomo e di un gol, per il San Felice si fa dura: la difesa ospite controlla bene e dopo 5′ di recupero, l’arbitro manda tutti sotto la doccia. Finisce 2-1 per il Quarto che centra la seconda vittoria esterna stagionale e raggiunge quota 16 punti in classifica, capolista almeno per una notte di un campionato che si preannuncia infuocato.