BACOLI – Partita dalla due facce quella di ieri al Chiovato tra la Sibilla e lo Stasia, con un primo tempo di marca prettamente casalinga a differenza della seconda frazione di gioco dove i ragazzi di mister De Stefano hanno rischiato di mettere a repentaglio il risultato acquisito nella prima frazione. Subito sul pronti via è al 4′ Mazzeo che prova a portare in vantaggio la sua squadra ma è bravo Bencivenga a dire no. Il gol, però, era nell’area ed infatti basta attendere pochi secondi per esultare, la rete viene siglata da Lepre che, a seguito di un ottima azione corale dei ragazzi sibillini, porta la sua squadra sul momentaneo 1 a 0. Ancora Lepre, autore di un’ ottima prestazione, per Mazzeo all’11’ ma l’arbitro questa volta fischia off-side. La squadra di casa spinge in avanti ed ecco che al 18′ arriva un fallo su Cifani, Lepre batte la punizione con palla deviata in angolo da Esposito, sulla bandierina si presenta Massa cross teso per Mazzeo che spalle alla porta tenta una rovesciata. Ma la squadra casalinga con caparbietà dimostra di voler far sua la partita ed ecco che al 23′ fallo in area di Viscovo ai danni di Mazzeo ed il signor Criscuolo non ha esitazioni ad ammonire e fischiare il penalty, ed è lo stesso Mazzeo che si presenta dagli 11 metri spiazzando l’estremo difensore. La Sibilla continua il suo attacco con Carezza assist per Mazzeo, mezza rovesciata di questo ma ancora una volta Bencivenga gli nega la rete, l’appuntamento con il gol è rimandato di pochi minuti: ed infatti ecco che al 43′ arriva la 22esima rete stagionale per il bomber di casa biancazzurra. Termina con un risultato secco di 3 a 0 la prima frazione.

LA RIPRESA – Risultato acquisito? assolutamente no. Cosi al 49′ arriva subito il 3 a 1 su angolo di Andolfi assist per Mollo che di testa va in rete. La Sibilla non ci sta e dopo appena 10′ si fa vedere Mazzeo che a tu per tu con il portiere spara alto sulla traversa. Da quel momento in poi gli ospiti iniziano ad attaccare e a crederci seriamente di poter agguantare il risultato soprattutto dopo la rete di Orefice che al 22′ sigla il momentaneo 3 a 2. La partita da questo momento in poi si riapre con gioco vivace da entrambi i fronti, al 33′ è ancora il bomber di casa a mostrarsi in avanti con una bellissima azione corale dove di tacco scarica per Solano il quale gli ridà la palla e purtroppo per Mazzeo arriva questa volta in ritardo. Dopo appena pochi secondi ancora un’ altra ghiotta occasione per la squadra casalinga. Ma ecco che finalmente la partita si chiude al 39′ con il neo entrato Germoglio che, dopo essersi conquistato a centrocampo una palla, riesce a crearsi un corridoio e a tu per tu con l’estremo difensore, freddamente, sigla il 4 a 2 chiudendo definitivamente l’incontro.

DE STEFANO – In molti ci siamo chiesti come sia stato possibile vedere due volti della medesima squadra, primeggiando nel primo tempo e rischiando invece nel secondo. Posta questa domanda al mister De Stefano, lui ha risposto così: «Difficilmente i miei ragazzi sbagliano l’approccio durante le partite, penso che il calo ci sia stato in previsione del big mach che mercoledì ci aspetta, sicuramente mentalmente i miei ragazzi già pensavano alla gara contro Afro Napoli United. Ed è per questo che sul 3 a 0 si sono rilassati troppo cosa che non dovrebbe accadere visto che vantiamo la migliore difesa del girone B di promozione»

TABELLINO

Bacoli Sibilla 1925: Capocelli, Carezza (40’st Della Ragione) , Massa, Carannante, Punziano, Serino, Lepre (11’st Solano), Sequino, Cifani (4’st Vallefuoco), Mazzeo, Germoglio.
All.: De Stefano

Stasia: Bencivenga, Viscovo (1’st Tignola), Grimaldi, Orefice, Esposito (17’st Castiello), Borrelli, Mollo, Lombarder, Orefice, Andolfi, Giordano(11’st Castiello V).
All.: Liguori

Terna arbitrale:
Arbitro: Criscuolo (Torre Annunziata)
Assistente: Guerra (Nola)
Assistente: Tarantino (Nola)