POZZUOLI– Dopo aver disputato le ultime due partite casalinghe in quel di Baia al Tony Chiovato e Monte di Procida al Vezzuto-Marasco, rientro al Conte per il Rione Terra pronto ad affrontare (domani ore 15.00) l’Ercolano per uno dei match più interessanti del girone B di Promozione. In casa gialloblu è tanta la voglia di riscattare il k.o. rimediato sul campo della capolista Pianura e iniziare con il piede giusto l’ultima parte di stagione.

PARLA SILVESTRE – Tra le fila del collettivo allenato da mister Tiziano Montefusco è Emanuele Silvestre, che non sarà della gara con i vesuviani perché squalificato, a spronare i compagni: “Con l’Ercolano si completa un ciclo di partite molto complicate nelle quali potevamo sicuramente fare meglio ma ci restano ancora dieci partite per dire la nostra. È ancora lunga da qui alla fine. Vogliamo rialzarci, sabato (domani) torniamo a giocare nella nostra casa, il Conte, per cui sarà un motivo in più per fare una grande partita. Io purtroppo soffrirò in tribuna ma ho fiducia nei miei compagni – spiega il difensore puteolano – per uscire da momenti del genere (3 sconfitte nelle ultime 4 uscite) l’unica ricetta e dare il 100% ed oltre e fare risultato. Riceviamo molti complimenti per il nostro gioco ma stiamo raccogliendo poco in termini di risultati, questo aspetto non ci deve condizionare. Dobbiamo pensare partita per partita, siamo un gruppo sano e compatto, magari ci serve quel pizzico di cattiveria che fa la differenza ma dobbiamo continuare a credere che possiamo arrivare quanto più in alto possibile. Lo dobbiamo oltre che a noi stessi a chi ci segue, a chi ci sostiene così come al mister Montefusco, al DS Ennio ed a tutto lo staff tecnico dirigenziale nessuno escluso. Al Rione Terra sono felice, la società sta facendo ogni cosa per farci esprimere al meglio, dobbiamo ripagare sul campo questa fiducia“.