Ben 5 turni di squalifica combinati al difensore azzurro Esposito

POZZUOLI – A distanza di pochi giorni dalla bruciante, e tanto contestata, sconfitta casalinga contro la Juve Pro Poggiomarino, il Rione Terra prova a rialzarsi. Domenica, ore 14.30, allo stadio “Europa” di Poggiomarino, gli azzurri saranno ospiti della Boschese. La classifica vede entrambe le squadre in zona playout e appaiate a quota 7 punti, si prospetta dunque una sfida molto delicata. Le compagini tuttavia giungono all’appuntamento con spirito diverso. La Boschese è reduce da risultati di prestigio; nelle ultime 2 giornate infatti, prima la capolista, il Campania Ponticelli, poi l’altra big, il Pro Pagani, sono state costrette solo al pari dagli uomini di mister Salvatore Simonetti. Il Rione Terra invece, uscito malconcio e decimato dall’ultima gara, (qualificati Stellato ed Esposito) vuole reagire. Mister Perna chiederà ai suoi ragazzi di mettere in campo quell’atteggiamento convincente, visto per buona parte dell’ultimo match e stoppato per certi versi dalle decisioni del direttore di gara. Da sottolineare inoltre il magic moment di bomber Ginestra, arrivato a suon di gol a comandare la classifica cannonieri. I vesuviani dal canto loro rispondono con Arnese, mattatore, con una doppietta, nel 2 a 2 dell’ultima partita. Come accennato, il valore della partita è elevatissimo  ma niente paura. L’avventura, a prescindere dal risultato, è ancora lunga.

 

MAZZATA DAL GIUDICE SPORTIVO –  Brutte notizie intanto, dal giudice sportivo che ha appiedato Giovanni Esposito per ben 5 turni, mentre Stellato se la cava con il canonico turno di stop dopo la doppia ammonizione. Buone notizie però arrivano dal selezionatore degli under che ha convocato due giovani del Rione Terra, per il prossimo raduno di mercoledì. Le buone prove del portiere Maione e del laterale De Luca non sono passate inosservate dal selezionatore Di Pasquale.

 

ANTONIO CARNEVALE