La Nuova Quarto Calcio per la Legalità

TEANO – Grandissima vittoria della Nuova Quarto Calcio per la Legalità che sbanca il Garibaldi di Teano e centra l’ottava vittoria esterna del campionato, forse la più importante nell’economia della classifica. Terreno in buone condizioni anche se le temperature non sono proprio primaverili al Garibaldi di Teano dove la capolista del girone A affronta uno Zupo alla disperata ricerca di punti utili per evitare la retrocessione diretta in prima categoria. Mister Amorosetti, squalificato, è sostituito in panchina da Di Vicino tecnico della Juniores: per la prima volta in stagione la squadra flegrea viene schierata col 4-4-2 viste le contemporanee assenze per squalifica dei due attaccanti Tucci e De Gennaro.
Partenza devastante del Quarto che dopo 20 secondi passa in vantaggio: errore di disimpegno di Pandolfi che spiana la strada a Palma che supera l’estremo difensore casertano e insacca. Partita in salita per i padroni di casa che provano a scuotersi ma l’unico sussulto arriva al settimo: difesa del Quarto troppo bassa e dal limite Aurelio chiama al grande intervento Navarra. Poi è solo Quarto: all’8′ D’Auria ben lanciato da Palma spreca da ottima posizione; al 18′ Palma supera due avversari in velocità ma il suo tiro è parato in due tempi da Piccirillo. Al 39′ D’Auria non sbaglia: grande lancio di Palma, stop e tiro in semirovesciata del bomber azzurro che trova l’incrocio dei pali. Strepitosa la rete numero 22 in campionato di Roberto D’Auria autore di gol mai banali. Nemmeno il tempo di festeggiare che il Teano, però, riapre la gara: il rigore fischiato dal direttore di gara per un fallo di mano di Andreozzi in area quartese è un regalo incredibile per i padroni di casa che con Aurelio dimezzano lo svantaggio. Il primo tempo si chiude sul 2-1 per i flegrei.

LA RIPRESA – Nella ripresa c’è solo Quarto: gli azzurri dominano il gioco e controllano con tranquillità gli attaccanti casertani.
Al 19′ straordinaria azione sull’asse Palma – D’Auria con il bomber azzurro che di prima intenzione batte a rete ma trova solo il palo esterno.
Al 23′ D’Auria restituisce il favore Palma ma stavolta, sul colpo di testa del fantasista azzurro, è strepitoso Piccirillo che di istinto devia in angolo. Al 25′ gli azzurri chiudono il match: D’Auria serva Aprile in area; tiro di prima intenzione del centrocampista quartese che sorprende Piccirillo; 3-1 e quinto gol in campionato per Alfonso Aprile, faro del centrocampo flegreo. Il Teano prova a riaprire nuovamente il match ma la squadra quartese erige un muro davanti a Navarra; i padroni di casa prestano così il fianco al contropiede quartese che al 42′ è implacabile: bella progressione di D’Auria, assist per Palma che da pochi metri supera Piccirillo in uscita. E’ il gol del 4-1 finale e quattordicesima rete stagionale per Franco Palma, autore sin qui, di uno straordinario campionato. Con questi tre punti la squadra flegrea, per una notte, si riporta a più tre sui diretti avversari della Frattese chiamati domani a rispondere nel match casalingo contro la Sessana. Per gli azzurri ora una lunga sosta: il campionato del Quarto riprenderà il 7 aprile (probabile l’anticipo al 6 per l’obbligo della contemporaneità nelle ultime 4 giornate) in casa contro il San Pio Mondragone, nel primo degli ultimi 4 impegni che sanciranno la vincitrice del campionato di Promozione.

TABELLINO

E.Zupo Teano: Piccirillo D., Pigna, Piccirillo C.(dal 15′ st Rotondo), Capasso, Pandolfi, Vastano, Della Valle A., Aurilio (dal 33′ st Molinaro), Daci, Santangelo A. (dal 28’pt Vigliotti), Grosso. A disposizione: Guarriello, Luzzi, Della Valle G., Ruggiero. Allenatore: Tabacchino

Nuova Quarto Calcio: Navarra, Santangelo N., Esposito, Aprile, Pirozzi, Zinno, De Gennaro P. (dal 43′ st Cardinali), Di Maio, D’Auria (dal 45′ st Picco), Palma (dal 44′ st Errico), Andreozzi. A disposizione: Sena, Di Criscio, Passaro, Spagnuolo. Allenatore: Di Vicino (Amorosetti squalificato).
Arbitro: Foresta di Nola
Assistenti: Del Papato-Casillo di Nola.
Reti: 1′ pt Palma, 39’pt D’Auria, 42′ pt rig. Aurilio, 25′ st Aprile, 42′ st Palma
Note: spettatori 100circa. Ammoniti: De Gennaro, Vastano, Grosso.