Le squadre in campo per le foto di rito

MONTE DI PROCIDA. Sconfitta amara per il Monte di Procida Calcio, che non riesce a vincere tra le mura amiche dello Stadio “Vezzuto Marasco”, una partita equilibrata.

IL PRIMO TEMPO –  Passando alla gara al 7’ occasione per Palma che  con un tiro insidioso destro va  di poco fuori. Il Monte di Procida conquista una punizione interessante da 25 metri circa, tira Palma e spazza fuori la difesa Giugliano. Al 12’ l’arbitro non concede un rigore a Palma per atterramento. Al 16’ il Giugliano risponde con Arenella che prova ad impensierire Carezza,  ma il tiro viene murato dalla difesa gialloblù. Il match scorre al 23’ bella incursione di Lucignano che viene bloccato dalla difesa ospite. Al 35’,  da 25 metri circa punizione per i montesi tira Palma,  svetta di testa  Caputo e la palla va di poco fuori.  Ma proprio sullo scadere del primo tempo, al 45’, va in vantaggio il Giugliano con Tarallo su passaggio di Arenella. Anche se il gol giunge da un controllo macchiato da un doppio fallo di Arenella che accompagna il pallone con la mano nel controllo, ma il direttore di gioco non è dello stesso avviso. Il primo tempo termina sullo 0-1.

IL SECONDO TEMPO – La seconda frazione di gioco si apre con i montesi che sono alla ricerca del pareggio: 6’ punizione da posizione angolata calcia capitan Di Matteo, svetta di testa Costagliola ma il pallone va alto. Al 11’ risponde il Giugliano con Cacciapuoti che calcia un tiro centrale e blocca sicuro Carezza.
Ma sono ancora gli ospiti che trovano il gol: al 28’il raddoppio giunge ad opera di  Tarallo.
Al 30’ splendido gol annullato a Lucignano per presunto fuorigioco. Al 35’ ci provano ancora i gialloblù con De Simone da fuori area, ma il pallone va fuori.
Al 42’ occasionissima per Raia che calcia ma il portiere ospite mura in angolo, un minuto più tardi, al 43’, è ancora Raia, a provare di accorciare le distanze, ma il tiro è centrale e blocca il portiere.
Al 45’ Raia conquista un calcio di rigore realizzato da Capuano. Il match si chiude sul 1-2.

L’AMAREZZA DI MARCO MAZZIOTTI – Alla fine gara il tecnico Marco Mazziotti, dichiara: “Sono amareggiato da questa sconfitta perché i ragazzi hanno giocato bene, hanno gestito la partita, abbiamo fatto bene. Il primo gol loro giunge da un doppio fallo. Abbiamo svolto un buon secondo tempo e credo che siamo in credito di punti con questo inizio campionato. La squadra c’è, ed oggi non meritava la sconfitta”.

TABELLINO MONTE DI PROCIDA VS FC GIUGLIANO 1928

MONTE DI PROCIDA(4-3-3): Carezza (12’st Casolare ’00 ), Carrano ’99 , Esperimento , Costagliola (24’st Valoroso), Punziano , Autiero , Attanasio ’00 (17’st De Simone ), Caputo , Lucignano ’98 , Di Matteo K (36’st Raia), Palma VK (17’ st Capuano ). A disposzione: Buonfino ’99, Petruccio ’98.  Allenatore: Marco Mazziotti.

FC GIUGLIANO 1928(4-4-2): Navarra , Barra ’98, Scarparo , D’Angelo’00 (42’st Cirino ’00 ), Caiazza , Pirozzi , Maisto K, Coppola, Tarallo VK (38’st Del Grande ), Arenella(24’st Mascolo ), Cacciapuoti ’99 (32’st Palma ’99 ). A disposizione: Speranza, Narciso ’98, Elegibile. Allenatore: Ciro Amorosetti.

MARCATORI: 45’pt e 28’st Tarallo, 45’st Capuano

ANGOLI MONTE DI PROCIDA: 1

ANGOLI FC GIUGLIANO 1928: 2

AMMONITI: Tarallo, Attanasio, Palma

RECUPERI: 2’pt, 5’st

ARBITRO: Pietro Ambrosino (Torre del Greco)

ASSISTENTE N.1: Gino Passaro (Salerno)

ASSISTENTE N.2: Giacinto Falco (Frattamaggiore)

SPETTATORI: 350 CIRCA