CALCIO – Entra nella fase finale il campionato di promozione, con le flegree impegnate nel quintultimo turno. Impegno non semplicissimo per la Sibilla sul non facile campo di Ottaviano. Il Monte di Procida, terzo, ospita la Sangiovannese, mentre il Quartograd cerca il riscatto con il Summa Rionale Trieste. Provano ad archiviare la pratica salvezza il Rione Terra in casa dello Stasia e la Puteolana 1909 in casa contro il Don Guanella.

SIBILLA – Prova a non fermare la propria corsa la Sibilla del bomber Mazzeo ormai ad un passo dalla promozione in eccellenza. La partita non è delle più agevoli: infatti i ragazzi di De Stefano vanno a far visita, domani alle 15, l’Ottaviano che in casa ha un grande rendimento.

MONTE DI PROCIDA – Ritrovare la vittoria che manca da tre giornate. Questa la parola d’ordine in casa Montese. Domani al Vezzuto Marasco arriva la Sangiovannese che ha poco da chiedere a questo torneo. I ragazzi di Ambrosino devono puntare alla seconda piazza oggi ad appannaggio della Nuova Ischia, ma guardarsi anche alle spalle per non perdere il terzo posto. I tre punti in palio domani sono vitali per entrambi gli obiettivi.

QUARTOGRAD – Invertire la rotta dopo gli ultimi scivoloni per non rovinare un campionato giocato a buon livello. Questo è il compito del Quartograd che domenica alle 11 ospita il Summa Rionale Trieste. Impegno non semplice per i vesuviani che stanno provando a compiere un vero e proprio miracolo per arrivare alla salvezza.

RIONE TERRA – Archiviare il prima possibile la salvezza con la trasferta di Sant’Anastasia che rappresenta una ghiotta occasione. Il Rione Terra, dopo il punto contro l’Ottaviano, vuole i 3 punti per dare la scossa definitiva alla classifica. I ragazzi di De Girolamo scenderanno in campo domenica alle 16 al De Cicco e proveranno a portare a casa 3 punti fondamentali per vivere un finale di stagione più tranquillo.

PUTEOLANA 1909 – Non è più possibile rimandare l’appuntamento con la vittoria interna per la Puteolana 1909. Domenica alle 10.30 al Vezzuto Marasco arriva il Don Guanella e vincere significherebbe dare un colpo alla classifica. Nessun problema di formazione per i granata che non possono più permettersi cali di concentrazione.