CAMPI FLEGREI – Entra nel vivo la preparazione delle squadre di calcio flegree impegnate nei campionati di Eccellenza (Puteolana 1902 e Flegrea) e Promozione (Puteolana 1909, Rione Terra e Quartograd). Messe alle spalle due settimane di allenamento le cinque compagni attendono il calcio d’inizio previsto per il prossimo weekend (1-2 settembre), quando andrà in scena il primo turno di coppa Italia.

PUTEOLANA 1902 – Messe da parte le tante polemiche estive la Puteolana 1902 riparte da Carmine Franco e Danilo Leone coadiuvati del DS Emiliano Amata. Sulla panchina granata siederà mister Ulivi. La rosa dei granata è una rosa di tutto rispetto, con innesti del calibro di Gargiulo, Terracciano, D’Adamo e Roghi e la conferma di Guadagnuolo. Ai quali si potrebbe aggiungere l’arrivo di Iaccarino tra i pali (acquisto per ora congelato) e di un altro attaccante di peso. Una rosa che può ambire alle posizioni immediatamente dietro le due corazzate che prendono il nome di Giugliano ed Afragolese. Esordio in coppa in casa dell’ambizioso Albanova, un impegno che potrebbe già dire molto sulle ambizioni dei diavoli rossi.

FLEGREA – Il Monte di Procida lascia, almeno per quest’anno Monte di Procida, e si accasa a Bacoli. Nasce così la Flegrea, compagine che ambisce ad essere un soggetto intercomunale in grado di attrarre simpatie su tutto il territorio flegreo. Ad accompagnare la famiglia Marasco in questo progetto c’è un pò di “vecchia” Sibilla con Enzo Carannante che siederà sulla panchina. La squadra per ora è un mix tra conferme della passata stagione, firme di qualche uomo di fiducia di Carannante e la conferma dei tanti under di valore flegrei. Innesto di qualità è Pietro Pastore che porterà quel giusto quid di esperienza. Esordio in coppa contro io Volla.

PUTEOLANA 1909 – Sarà una Puteolana 1909 fortemente rinnovata rispetto alla passata stagione, iniziando dalla panchina dove siederà mister De Mauro. Tanti i volti nuovi in casa granata: iniziando da Pellecchia, mister 36 gol in Prima Categoria, poi Mirra, Lanciato, Silvestre, Amato, Sabatino e Sequino. Assieme ai tanti volti nuovi anche qualche riconferma come capitan Esposito, i fratelli Trincone e Cangiano. De Mauro punterà anche sul forte gruppo under di casa “909”. Avversario in coppa il San Pietro.

RIONE TERRA – Fare il salto di qualità: questa è la mission in casa Rione Terra, che ha affidato il management sportivo a Gennaro Esposito, ex portiere della Puteolana in C/2. A sedere sulla panchina sarà mister Parisio, figura giovane e di grande prospetto. In casa azzurra c’è il gradito ritorno del “lupo” Nasti al quale si affianca un attaccante di peso come Sica. Importanti le riconferme dei difensori Del Giudice, D’Oriano e De Luca e del centrocampista Riccio. La squadra puteolana si candida ad essere la mina vagante nelle zone alte della classifica. In Coppa Nasti e compagni se la vedranno contro il Neapolis

QUARTOGRAD – Il Quartograd dopo la grigia stagione passata prova a fare le cose in grande. Tra le flegree i blaugrana hanno fatto la voce grossa in sede di mercato. Giocatori importanti quelli arrivati alla corte del DS Ennio. Amoroso, Raia e Fiore sono colpi importanti per la categoria, specialmente se uniti alla conferma del blocco storico. A breve poi potrebbero arrivare alcuni colpi sensazionali che cambierebbero completamente l’equilibrio della rosa. Sorteggio non semplice in coppa per i quartesi che affronteranno l’ambizioso Ponticelli.