Fulvio Palumbo, a breve deciderà se continuare sulla serie femminile o investire tutto sulla maschile

POZZUOLI – Inizia la torrida estate per la pallacanestro a Pozzuoli. Come già annunciato più volte a metà stagione agonistica, Fulvio Palumbo “deus ex machina” della Pallacanestro Pozzuoli starebbe seriamente prendendo in seria considerazione di mollare la massima serie del basket femminile. Motivo? troppo costoso mantenere la massima serie e troppo poche le sponde imprenditoriali sui cui poggiarsi per portare avanti un progetto dle genere. Se quello appena concluso dovesse essere l’ultimo anno della Pallacanestro Pozzuoli, Palumbo non abbandonerebbe certo il mondo della palla a spicchi ma punterebbe forte sulla pallacanestro maschile, che ben ha fatto quest’anno.

IL DESTINO DELLA SQUADRA FEMMINILE – Dopo lo sfogo di Palumbo nel prepartita con Schio, che preannunciava un imminente annuncio di abbandono, sono arrivate lunghe settimane di silenzio. Un silenzio però che potrebbe essere letto in una duplice chiave: Palumbo ed il suo staff stanno cercando di creare i presupposti che possano permettere alla squadra di iscriversi al campionato, questa può essere certo una chiave di lettura, magari quella più gradita agli appassionati che non vorrebbero mai rinunciare ad una squadra che milita in massima serie e che porta il nome della vitta dalla Sicilia alla Lombardia. Un’ulteriore chiave di lettura potrebbe essere data dal fatto che la società non voglia scoprire le carte ora: alcune giocatrici sono sotto contratto con Pozzuoli, quindi annunciare oggi la rinuncia all’iscrizione al campionato distruggerebbe la forza contrattuale di Palumbo in sede di mercato. Una squadra interessata ad una giocatrice non pagherebbe mai nulla a Pozzuoli se davvero fosse in fase di smobilitazione. Come spesso accade la verità potrebbe essere nel mezzo, da un lato Palumbo ed i suoi stanno facendo il possibile per salvare la massima serie ma sanno benissimo che è un’operazione pressoché disperata; mentre dall’altro sanno che non è questo il momento di “outing” che altro non farebbero che aggravare una situazione già di per se disastrosa.

IL FUTURO DELLA SQUADRA MASCHILE – “Mors tua vita mea”, verrebbe da dire già perché se Palumbo rinuncerà alla sua creatura, a “giovarne” dovrebbe essere la squadra maschile reduce da un entusiasmante campionato di C/2, conclusosi alla gara 3 dei quarti di finale play – off contro Nocera. A stuzzicare Palumbo sarebbe soprattutto il seguito che la squadra ha avuto: un “Errico” sempre pieno e colmo di entusiasmo raffrontato al poco seguito, che specialmente” in questa stagione la squadra femminile ha ricevuto. La buona stagione disputata metterebbe Pozzuoli anche in buona posizione per un eventuale ripescaggio in C/1, serie superiore che la Palumbo gradirebbe molto. Inutile poi sottolineare come una squadra maschile di quella categoria costi molto meno in termini di budget e che la passione per il basket insita nella città di Pozzuoli magari potrebbe portare compagni di viaggio per puntare a “qualcosina” in più di una “semplice” serie C. L’estate del basket a Pozzuoli è appena cominciata!

ANGELO GRECO