josi eav (1)BACOLI – In seguito alla lettera scritta ed inviata lo scorso 4 gennaio, il sindaco di Bacoli Josi Gerardo Della Ragione, insieme all’Assessore alla Mobilità Marianna Illiano ed al Consigliere comunale incaricato al Trasporto pubblico Ercole Mirabella, hanno incontrato i vertici dell’Ente Autonomo Volturno (Eav), la società che gestisce il trasporto pubblico locale, sia su gomma che su ferro. Un incontro fortemente voluto dall’Amministrazione comunale in seguito agli ultimi disagi per i pendolari provocati anche da alcuni incidenti accaduti nelle ultime settimane che hanno riguardato la linea ferroviaria della Cumana. Insieme al presidente Umberto De Gregorio ed agli altri dirigenti dell’Eav, sono stati discussi diversi temi, dallo stato di avanzamento dei lavori alla stazione di Baia a un incremento dei mezzi di trasporto e delle tratte percorribili, nonché dello stato di “salute” del ponte del Gavitello, problematica fortemente sentita dai cittadini residenti a Torregaveta.

LA Stazione-di-baiaSTAZIONE DI BAIA – Per ciò che concerne la stazione di Baia, è stato programmato un sopralluogo congiunto entro la fine del mese di gennaio. «Il cantiere non è stato ancora consegnato all’Eav nonostante i lavori siano pressoché completati internamente. Va completato solo l’attraversamento verso la piazza. Sarà altresì verificato lo stato dell’arte e si chiederà una forte accelerazione per l’apertura della stazione facendo fronte comune», ha dichiarato il sindaco Della Ragione.

NUOVI MEZZI DI TRASPORTO – All’incontro è stata fatta richiesta di una maggiore disponibilità di mezzi, sia per gli autobus che per i treni. La società, in merito, fa sapere che in primavera verranno riparati i due treni danneggiati dall’incidente alla stazione di Dazio avvenuto il 28 dicembre scorso e non si esclude la possibilità che possano esserne ingaggiati di nuovi. «Anche sugli autobus, è stata data rassicurazione sulla destinazione all’area flegrea dei prossimi autobus nuovi che arriveranno entro la prossima estate», sottolinea ancora il capo dell’Esecutivo bacolese.

TORNA LA TRATTA LICOLA-CUMA – Buone notizie anche in merito al servizio Circumflegrea: sarà ripristinata la tratta conclusiva che collega la stazione di Licola con quella di Cuma. L’obiettivo è fissato per la prossima estate affinché, dal punto di vista strettamente turistico, ci siano corse continue da Montesanto verso il capolinea di Torregaveta passando per la stazione di Cuma per collegamento con il sito archeologico dell’Antica Acropoli.

ponte Gavitello

IL PONTE DEL GAVITELLO – L’Amministrazione ha inoltre evidenziato lo stato di pericolosità in cui versa il ponte del Gavitello che collega la frazione di Torregaveta con Cuma. Un varco aperto al traffico veicolare all’incirca vent’anni fa in via temporanea in vista di una soluzione definitiva. Un tratto stretto, a senso unico e che necessiterebbe di interventi di tipo anzitutto strutturali. Dall’Assise è stato chiesto un monitoraggio e un controllo di sicurezza in tempi brevi.

SODDISFATTO IL SINDACO – «Abbiamo avuto ottime risposte – conclude quindi il Primo Cittadino – sia per quanto riguarda le interrogazioni che avevamo presentato sulla Cumana che sul trasporto su gomma. Abbiamo focalizzato la nostra attenzione sulla fornitura di nuovi mezzi, sul tratto di nostra competenza della Circumflegrea, ad oggi ferma a Licola, e poi sulla Stazione di Baia. Sono anni che i lavori sono partiti, si sono in parte concretizzati ma mai completati del tutto. Insieme all’Eav abbiamo deciso di fare fronte comune cercando di accelerare i tempi pensando finanche di cambiare la ditta per il completamento dei lavori se quella attuale non provvede a concluderli. Vogliamo concretamente venire incontro alle esigenze dei pendolari ed intensificare il trasporto pubblico che per noi è fondamentale per far fronte alle migliaia di visitatori che accorrono a Bacoli durante il periodo estivo».