BACOLI – Pugno di ferro contro l’inciviltà e la mancata differenziazione dei rifiuti. L’amministrazione comunale, guidata da Josi Gerardo Della Ragione, non fa sconti a nessuno. Nel mirino sono finiti alcune ore fa i titolari di alcune attività presenti a Baia. «Non possiamo più tollerare l’arroganza di chi, pur guadagnando nella nostra città, lascia in strada simili scempi. Per questo abbiamo provveduto a sanzionare diverse attività commerciali, presenti sul porto di Baia, responsabili quotidianamente di questo inaccettabile degrado. Auspico un maggiore senso di responsabilità, da parte di tutti: a partire proprio dagli imprenditori. Per chi invece, sfacciatamente, pensa di poter continuare a perpetuare atti di inciviltà, sappia che non resterà più impunito», tuona il neo sindaco di Bacoli.

SOS INGOMBRANTI – Risale a qualche giorno fa l’intervento del personale del Comune a Cuma. Dopo la segnalazione da parte di alcuni cittadini sono stati rimossi un materasso e un televisore abbandonati in strada. «È attraverso l’indignazione popolare, ed alla collaborazione tra comunità ed istituzioni, che metteremo fine alla piaga dell’inciviltà, della barbarie. Intervenendo con prontezza», il monito del capo della giunta.