BACOLI – Un Centro di ascolto nella Parrocchia Santa Maria del Buon Consiglio di Cappella, a cura della pedagogista Marianna Ferraiuolo. L’obiettivo principale dello sportello è di aiutare le famiglie in difficoltà economiche, offrendo incontri settimanali. Numerosi sono i servizi a disposizione: sconti su abbonamenti sportivi, corsi di psicomotricità, sport di difesa, coiffeur gratuito nei centri che aderiscono all’iniziativa. Anche molti complessi sportivi prendono parte al progetto per fornire un proprio contributo. La responsabile Marianna Ferraiuolo, pedagogista e responsabile dello sportello, spiega: «Il Centro di ascolto nasce dalla esigenza di creare una rete tra l’istituzione comunale e i cittadini. Speriamo con questa iniziativa di diventare un punto di riferimento per  la comunità».

GLI OBIETTIVI – L’intento è di creare un organo di orientamento, informando le famiglie su quali siano i bonus erogati da Inps o Comune, offrire consulenze a ragazzi con deficit comportamentali, sostegno psicologico per donne vittime di violenza, minori a rischio e infine aiutare ragazzi e adulti ad interagire con il mondo del lavoro. «Il nostro team è costituito da una pedagogista, due psicologhe e una logopedista – continua la dottoressa Ferraiuolo – siamo sempre in cerca di professionisti disposti ad offrire consulenze gratuite. Il servizio è reso possibile dalla disponibilità di Padre Antonio Cassaro, che ci ospita». L’iniziativa è stata accolta con favore dalla comunità di Bacoli e Monte di Procida, grande partecipazione di giovani donne che usufruiscono dello sportello. Il servizio è gratuito ed è attivo il martedì dalle 9 alle 11, nella Parrocchia Santa Maria del Buon Consiglio.