Via Lucullo

BACOLI – Quattro colpi di pistola esplosi contro il cancello di un cantiere navale a Bacoli. Momenti di paura in via Lucullo: la quiete di ieri è stata interrotta dal rumore sordo degli spari. I fatti si sono verificati intorno alle 18,45 circa. Tre persone a volto scoperto hanno esploso colpi d’arma da fuoco contro l’ingresso dei Cantieri di Baia, in regime di custodia giudiziaria. Il destinatario potrebbe essere uno slavo a cui è stata affidata l’azienda. All’origine della sparatoria probabilmente c’è un mancato accordo tra le parti.

LE INDAGINI – Immediata la telefonata alla sala operativa del 112. Sul posto sono intervenuti i militari dell’Arma e gli uomini della Scientifica per i rilievi del caso. Gli investigatori hanno repertato i quattro bossoli e ascoltato le prime testimonianze. L’attività di indagine prosegue nelle ultime ore per meglio chiarire quanto accaduto nel tardo pomeriggio di ieri al porto di Baia. Soltanto due giorni fa la città di Bacoli è stata scenario di un altro episodio di cronaca: un incendio ha distrutto quattro auto, due scooter e materiali vari custoditi all’interno di un parcheggio privato di via De Curtis.