BACOLI – L’amministrazione comunale di Bacoli chiama a raccolta i cittadini attivi, responsabili e solidali. L’idea è prendersi cura dei luoghi in cui si vive. L’assessore ai Beni Comuni, Fabio Landolfo, ha organizzato infatti un primo incontro con la cittadinanza per intraprendere un percorso di partecipazione cittadina volto alla definizione di un regolamento comunale finalizzato alla gestione condivisa dei beni comuni. L’invito è rivolto a tutti cittadini per martedì 16 luglio, alle 19, presso il parco pubblico di Via Campi Elisi a Bacoli.

IL PROGETTO – «Vogliamo convincere la città di Bacoli – racconta Landolfo – che conviene prenderci cura dei luoghi in cui viviamo, perché dalla qualità dei beni comuni dipende la qualità della nostra vita. Non c’è più tempo per la delega. Abbiamo bisogno di cittadini attivi, responsabili e solidali». Una sperimentazione che parte dalla villetta “Campi Elisi” a Bacoli, nel cuore del centro antico della città, e che nei successivi incontri di quartiere toccherà tante altre aree verdi, presenti in tutte le frazioni del Comune, le quali sono state ripulite negli ultimi giorni. L’obiettivo finale è quello di non abbandonarle ed esporle al degrado.