POZZUOLI – Sabato 9 novembre dalle 17 Giancarlo De Luca presenterà all’Art Garage di Pozzuoli una Mostra Fotografica dal titolo “Per grazia ricevuta” – le anime pezzentelle. La mostra che inaugura la rassegna fotografica del Foto Art in Garage è a cura dell’autore e di Francesca Paola Cilento. La direzione Artistica della rassegna che prevede undici esposizioni  fino a giugno 2020, è di Gianni Biccari. Giancarlo De Luca che lo scorso anno ha presentato al PAN di Napoli  “’ncopp’ ‘o Pallonetto” a Santa Lucia, il racconto fotografico del Borgo più bello e antico di Napoli, ha voluto in questa occasione rendere omaggio alle anime del Purgatorio, le anime pezzentelle, quelle dimenticate, ‘e capuzzelle… A Napoli c’è una sottile linea che unisce ed accomuna il quartiere della Sanità con il centro storico, il centrale Corso Umberto con la Secondigliano dei tempi andati.

LE ANIME ‘PEZZENTELLE’ – La linea sottile è rappresentata dal culto, sopravvissuto fin dai secoli scorsi, della cura delle Anime del Purgatorio. Dal Cimitero delle Fontanelle alla Basilica di San Pietro ad Aram, passando per le Catacombe di San Gaudioso, dall’Ipogeo di Santa Maria del Purgatorio ad Arco, alla chiesetta di Santa Luciella ai Librai ricongiungendo la storia di personaggi come donna Cuncetta, il teschio che suda delle Fontanelle oppure Lucia, la sposa morta giovane e forse dannata e sepolta nell’ipogeo del Purgatorio ad Arco in Via dei Tribunali. In passato le donne accorrevano per chiederle cure d’amore. Non manca tra le selezioni il teschio con le orecchie, unico al mondo, che solo da qualche anno è visibile nell’ipogeo di Santa Luciella. Un viaggio nell’oltre-mondo, un percorso durato diversi mesi che brama a rappresentare attraverso le immagini proposte, le ombre di un passato-presente ed i riflessi atavici della cultura e della tradizione napoletana. All’incontro parteciperà Aldo Colucciello, Antropologo, che curerà la narrazione degli aspetti più interessanti dell’antico legame tra il mondo dei vivi e quello delle anime pezzentelle, le anime dimenticate. In occasione della Mostra sarà distribuito gratuitamente un catalogo ideato e realizzato da Francesca Paola Cilento.