POZZUOLI – Condanne alla censura da parte del team del presidente Adamo Guarino, che ha negato l’accredito ai giornalisti di Cronaca Flegrea, arrivano anche dalla politica. A schierarsi contro la decisione è il movimento politico “Uniti per Pozzuoli” rappresentato dal segretario Filippo Monaco e dal consigliere comunale di maggioranza Gennaro Pastore.

LA NOTA – “Il movimento Uniti per Pozzuoli -si legge in una nota diffusa agli organi di stampa – è per i diritti democratici e per il loro concreto rispetto. Pertanto non può tacere nei confronti delle discriminazioni nei confronti della redazione Cronaca Flegrea e del suo direttore Gennaro Del Giudice. Nei giorni scorsi, infatti, la società sportiva Puteolana attraverso un suo dirigente ha annunciato che non era concesso al collaboratore della testata giornalistica Cronaca Flegrea l’accredito per seguire la partita di campionato perché così era stato deciso dai vertici societari come reazione ad alcuni articoli pubblicati online.”

LA CONDANNA – «La libertà di stampa – afferma Filippo Monaco, segretario di Uniti per Pozzuoli – è un diritto fondamentale contemplato anche dalla nostra Costituzione e pertanto esso è irrinunciabile. Pertanto mi auguro che il presidente della Puteolana, al più presto, richiami i propri collaboratori e rettifichi la posizione della società. Ritengo che si tratti di un atteggiamento non meditato e che, forse, si è manifestato a causa del nervosismo dovuto ai risultati negativi sul campo che sta ottenendo la squadra. Si tratta comunque di un atto non giustificato in quanto lesivo della libertà che devono godere i giornalisti. La Puteolana, semmai ne avesse avuto diritto, poteva chiedere rettifiche a Cronaca Flegrea su quanto pubblicato: esistono strumenti che si possono utilizzare quando ci sono delle presunte incomprensioni. Come Uniti per Pozzuoli esprimiamo solidarietà alla redazione di Cronaca Flegrea e al suo direttore Gennaro Del Giudice. Allo stesso tempo auspichiamo che il clima torni sereno perché la città di Pozzuoli e i suoi tifosi possano essere vicino alla squadra e alla società nel superare questo momento difficile. Il clima favorevole si crea anche avendo un adeguato rapporto con gli organi di stampa».