GIUGLIANO – I Carabinieri dell’aliquota Radiomobile di Giugliano hanno arrestato Antonio De Matteo, un 44enne del luogo già noto alle Forze dell’ordine, destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale di Napoli. Dovrà espiare un residuo cumulo pene concorrenti inflitte nel tempo pari a 6 anni, 5 mesi e 23 giorni di reclusione per i seguenti reati: truffa e uso di atto falso commessi nel 2014; contraffazione di altri pubblici sigilli commessa nel 2002, concorso in ricettazione, riciclaggio e simulazione di reato commessi in epoca anteriore e prossima al 2002, concorso in ricettazione e riciclaggio commessi in epoca anteriore e prossima al 2002. Dopo le formalità di rito è stato tradotto nella Casa Circondariale di Poggioreale.