QUARTO – «Confido e ho sempre confidato nel lavoro della magistratura. Ritengo che alla fine si farà definitivamente chiarezza su quella che è stata una delle pagine più oscure della storia di Quarto.» Lo ha detto l’ex sindaco di Quarto, Rosa Capuozzo, dopo aver appreso la notizia della conclusione delle indagini sul voto di scambio nel 2015. «A distanza di circa 3 anni sono stati emanati 25 avvisi di conclusioni indagini ai danni di altrettanti indagati, in quella che fu un’inchiesta che coinvolse la politica quartese, travolgendo in una bufera mediatica, senza precedenti, la nostra amministrazione. La mia estraneità ai fatti, mai messa in discussione, oggi è confermata. Unica nota stonata è il mancato sostegno del mio movimento, oggi come allora, quando avrebbe dovuto tutelare la nostra città prima ancora della mia persona.» ha concluso Rosa Capuozzo.