QUARTO – Slitta, ancora una volta, il Consiglio comunale di Quarto. L’Assise tornerà a riunirsi a fine mese: la seduta è stata convocata, infatti, per giovedì 31 gennaio. Dopo il nuovo rinvio, non sono mancate polemiche da parte dell’opposizione. «L’ordine del giorno è già pronto e preparato. Siamo convinti che la maggioranza non abbia né argomenti da portare in aula, né il coraggio di affrontare un dibattito all’interno del civico consesso», è la stoccata del consigliere comunale Davide Secone che chiama a raccolta i cittadini affinché possano prendere parte al confronto nel parlamentino cittadino.

SCUOLE E LAVORI DI PUBBLICA UTILITA’ – Saranno presenti alla discussione in Consiglio i lavoratori Apu che attendono l’avvio del loro progetto lavorativo. Sotto la lente pure altre vertenze sociali del territorio. «Saranno centrali le questioni irrisolte dell’adeguamento delle strutture scolastiche al clima invernale – malfunzionamento dell’impianto di riscaldamento in primis – e della mancata erogazione degli aiuti sociali, come la già citata più volte questione del pacco alimentare. Invitiamo tutti coloro che hanno problemi che riguardano l’ordinaria e straordinaria amministrazione del nostro paese a partecipare a questo momento per portare la problematica in Consiglio», l’appello delle forze di opposizione alla comunità di Quarto.