aule_chiuse_quarto

QUARTO – Sarà grazie ad un imprenditore edile che la scuola “Azzurra” potrà tornare presto alla normalità, dopo la chiusura di ben 12 aule decretata in seguito all’acuirsi di alcuni problemi ai soffitti. L’imprenditore ha infatti deciso di sponsorizzare i lavori di messa in sicurezza, offrendoli a titolo gratuito, senza alcun onere per il Comune.

LAVORI CONSEGNATI DOPO LA PAUSA NATALIZIA – Un intervento importante, ma non del tutto disinteressato. La stessa scuola, infatti, è frequentata da uno dei suoi figli, costretto come tanto suoi compagni a vivere i disagi dovuti alla mancanza di aule. E di circa 32mila euro il valore dei lavori che dovranno terminare entro il prossimo 7 gennaio, alla ripresa delle lezioni dopo la pausa natalizia.

“AGIBILITÀ COMPROMESSA” – Si tratta in particolare dell’ala Ovest della scuola, interessata da «vulnerabilità non strutturali in parte nuovi e in parte già presenti» riguardanti lo «sfondellamento degli intradossi dei solai dell’ala orientale del plesso che hanno subito una involuzione del quadro fessurativo, che ne hanno compromesso l’agibilità», così come si legge nella relazione redatta dall’Ufficio tecnico comunale in seguito a diversi sopralluoghi. Dunque, un aiuto determinante quello del padre-imprenditore, senza il quale sarebbe stato quanto meno arduo prevedere un cantiere “classico” nella struttura di via del Primo Maggio.