iovine

QUARTO – Se ne va sbattendo la porta e con parole al vetriolo. Raffaella Iovine non è più assessore con delega alla Cultura. Pesantissime le sue parole: «E’ venuto a mancare il normale rapporto di fiducia che dovrebbe legare un assessore al suo sindaco. Troppo spesso sono stata usata, denigrata, non rispettata come assessore e come persona. Spesso non convocata alle riunioni di giunta e gli atti letti solo dopo una mia specifica richiesta. Rimetto le deleghe per una totale mancanza di collegialità, di democrazia e di trasparenza. Spesso mi sono arrivate relazioni alterate come quella del Puc». Seguiranno aggiornamenti