Le tre vittime

POZZUOLIDomani, alle 19, nel Santuario di San Gennaro a Pozzuoli, sarà celebrata, per volere dell’amministrazione comunale, una santa messa in ricordo delle vittime della Solfatara: Massimiliano Carrer, la moglie Tiziana e il piccolo Lorenzo, morti in circostanze tragiche due anni fa. Alla celebrazione eucaristica sarà presente il sindaco Vincenzo Figliolia. La famiglia veneziana di Meolo rimase vittima, il 12 settembre 2017, di un terribile incidente: il piccolo Lorenzo precipitò in una voragine del terreno che si aprì sotto i suoi piedi e che inghiottì, stordendoli con i gas del sottosuolo, anche il papà e la mamma, precipitatisi uno dopo l’altro nel vano tentativo di salvare il ragazzo. Sopravvisse solo il figlio più piccolo dei Carrer, che oggi ha undici anni e vive con la zia. L’inchiesta, affidata ai pubblici ministeri Anna Frasca e Giuliana Giuliano, coordinati dal procuratore aggiunto, Giuseppe Lucantonio, ha evidenziato gravi lacune sul piano della sicurezza per i visitatori e per il personale impiegato nell’area.