di Gennaro Del Giudice

Raid auto (8)
Un’auto danneggiata dai ladri

POZZUOLI – Lanciano un gommino sul parabrezza dell’auto costringendo il conducente a fermarsi e a scendere dall’abitacolo. A quel punto lo accerchiano e lo rapinano portandogli via la vettura. E’ questa la tecnica messa in atto a Pozzuoli dove nella sola giornata di venerdì due rapine sono state messe a segno nel giro di poche ore. Gli episodi sono accaduti nei pressi del ponte Copin e nel centro della città. I malviventi, approfittando della presenza di una sola persona in auto, hanno scagliato gommini in plastica contro il vetro anteriore delle vetture. Un tonfo inatteso che ha costretto le ignare vittime a fermarsi per sincerarsi dell’accaduto. Pochi attimi e – secondo le ricostruzioni degli automobilisti – i malviventi si sono avventati nell’auto partendo a tutto gas e lasciando a terra i proprietari.

 

RAID IN AUMENTO – Gli episodi sono avvenuti in poche ore di distanza l’uno dall’altro, così come in poche ore, nella notte tra giovedì e venerdì, numerose auto sono state ripulite e vandalizzate sempre a Pozzuoli in via Marconi, nei pressi della rampa d’accesso al Rione Terra. Tutto in poche decine di metri, in due piazzole di sosta contrassegnate da strisce blu sono state scassinate portiere e mandati in frantumi i vetri di numerose auto al cui interno è stata fatta razzia. I ladri hanno portato via autoradio, navigatori cd e piccoli oggetti contenuti nei cruscotti. La scoperta è stata fatta dai residenti del posto che hanno chiesto l’intervento della Polizia che ora indaga sull’accaduto. La notte precedente altri raid erano stati segnalati nella parte alta della città, da tempo nel mirino di ladri e vandali. Pochi giorni prima invece era toccato alla zona di Lucrino, dove numerose auto erano state svaligiate nella notte nella zona residenziale di via degli Oleandri.

 

LE FOTO di Angelo Greco

[cronacaflegrea_slideshow]