POZZUOLI – L’Istituto Comprensivo 3 “Rodari-Annecchino” di Pozzuoli, da tre anni impegnata con un percorso di laboratori teatrali nelle classi della scuola primaria e media, è stata selezionata, unica scuola del sud Italia, per partecipare alla Rassegna di Teatro Educazione “Strade Maestre” La manifestazione si svolgerà in Toscana, ad Altopascio, dal 15 al 16 novembre presso il teatro comunale “Giacomo Puccini” e vedrà la presentazione di spettacoli di teatro della scuola e la presentazione di progetti valutati come eccellenze per l’approccio metodologico o per la tematica affrontata. La rassegna è organizzata con il fondamentale supporto dell’associazione AGITA (Associazione Nazionale per la Ricerca e la Promozione del Teatro nella Scuola e nel Sociale), Ente di Formazione riconosciuto dal MIUR, che segnala i percorsi di alcune scuole del territorio nazionale.

L’ACCOGLIENZA – Il tema portante sarà l’accoglienza e vedrà la partecipazione di scuole provenienti da diverse parti d’Italia. Gli studenti del gruppo teatrale della scuola media Annecchino si esibiranno giovedì 15 novembre alle ore 12.30 presso il Teatro “Giacomo Puccini” con lo spettacolo “Il nostro Orlando, matto furioso”, rappresentato già durante la rassegna “Maggio dell’infanzia” a Napoli, lo scorso maggio. “L’occasione per i nostri studenti sarà anche quella di vedere altre esperienze simili alla loro, mettersi in relazione con giovani provenienti da tutta Italia, partecipare e mettersi in gioco durante i laboratori
e respirare Teatro.” Nell’ambito della Rassegna Strade Maestre, l’IC 3 Rodari Annecchino è stata invitata a partecipare, inoltre, alla tavola rotonda “Il Teatro educativo e le reti interregionali” che si terrà il 15 novembre dalle ore 17,30 alle 19,30. La tavola rotonda mette al centro l’impegno degli insegnanti e degli operatori teatrali che, in partenariato, stanno realizzando esperienze di teatro educativo in rete, nelle quattro regioni presenti nella rassegna. Sono stati invitati a partecipare inoltre i rappresentanti dell’Ufficio Scolastico Regionale toscano, dell’Ufficio Provinciale di Lucca, della Fondazione Toscana
Spettacolo, degli enti locali e provinciali, esponenti di associazioni e operatori impegnati nell’ambito del teatro educativo e della comunità. Altopascio diventa così un luogo d’incontro tra generazioni, esperienze e provenienze diverse, che fa del creare e vedere teatro un atto d’amore.

STRADE MAESTRE – giovani studenti che invadono pacificamente le piazze e le strade di questo piccolo borgo; un luogo dove per due giorni intensi si farà e si parlerà di teatro, grazie all’impegno di adulti appassionati che con caparbietà lavorano affinché il teatro della scuola e della comunità resti un’opportunità accessibile a tutti, a partire proprio dalle
generazioni più giovani.